Giovedi 17 agosto 2017 19:12

I nuovi treni della metropolitana di Napoli saranno prodotti in Spagna dalla Caf




NAPOLI - Sono finiti i tempi degli autobus della Sofer di Pozzuoli e i treni delle Officine Fiore di Caserta. La globalizzazione coinvolge anche i trasporti pubblici. E così, dopo gli autobus turchi e tedeschi che circolano per le vie di Napoli, anche i nuovi treni della metropolitani saranno costruiti all'estero. Li produrrà un'azienda spagnola, la Construcciones y Auxiliar de Ferrocarriles (Caf), che sta divenendo un gigante mondiale del comparto ferroviario. L'azienda di Beasain si è aggiudicata la gara da 98 milioni di euro per la produzione dei dieci nuovi treni che saranno impiegati sulla linea 1 della metropolitana partenopea.

L'annuncio dell'aggiudicazione è stato dato dall'azienda, impegnata in progetti ferroviari in tutti i cinque continenti. I convogli che circoleranno a Napoli saranno composti da sei vetture ciascuno. L'appalto prevede un'opzione che permette al Comune di Napoli di commissionare un'ulteriore decina di treni nei prossimi sei anni. Caf è già presente con i suoi treni sulle rotaie italiane. Ha già fornito del materiale rotabile per le metropolitane di Roma e Milano, oltre alle motrici elettriche per le ferrovie di Nord Trieste e i treni diesel per le linee non elettrificate della Sardegna.

© Riproduzione riservata