Martedi 26 settembre 2017 09:18

Cumana, nuovi treni dopo 26 anni: il primo entra in servizio lunedì
A 26 anni di distanza dall'entrata in servizio dei treni serie E 32 lunedì sarà presentato il primo convoglio della commessa da tredici unità che rimpinguerà il parco rotabili della Cumana

27 maggio 2017



C'era la lira, esisteva l'Unione Sovietica e il primo partito italiano era la Democrazia Cristiana quando fu immesso per l'ultima volta un nuovo treno sulla ferrovia Cumana. Era l'autunno del 1991 quando la Firema consegnò gli elettrotreni E 82 ordinati dall'allora Sepsa due anni prima. Poi, per 26 lunghi anni, gli utenti di Cumana e Circumflegrea non hanno più avuto il piacere di salire su un convoglio nuovo di zecca. Una vera maledizione, tenendo conto che il servizio è peggiorato sensibilmente negli ultimi anni a causa dell'invecchiamento del materiale rotabile. Ora, finalmente, sta per spezzarsi l'incantesimo. Lunedì, infatti, sarà presentato il primo dei nuovi treni acquistati dalla Regione Campania per le ferrovie flegree. L'appuntamento è per le 10 alla stazione di Montesanto. Sarà presente anche il presidente della Regione Vincenzo De Luca.

Gli interni dei nuovi treni della Cumana

Il nuovo treno

I nuovi convogli denominati "Alfa 3" sono stati realizzati dalla Titagarh Firema Adler.  Si tratta di treni a composizione bloccata composti da due carrozze pilota, disaccoppiabili. Grande attenzione è stata data al confort dei viaggiatori con ampi spazi interni climatizzati. Ogni carrozza è dotata di tre porte per lato. Gli accessi sono concepiti per persone con disabilità e anziani che non avranno problemi ad entrare e uscire dal treno. I convogli sono stati dotati del nuovo sistema Epac che permette una frenatura più reattiva e, attraverso studi accurati, è stata realizzata una cabina di guida che permette un'ampia visibilità al conducente a garanzia della sicurezza dei viaggiatori.

Il parco rotabili

I nuovi treni andranno a rimpinguare un parco rotabili che, al momento, è composto da una decina di vecchi elettrotreni realizzati da Aerfer, Ocren e Sofer tra il 1961 e il 1975 oltre alle tredici unità che compongono la commessa del 1991. I nuovi treni, tredici in tutto, saranno consegnati entro il 2018. La speranza è che l'entrata in servizio permetta un miglioramento del servizio con tempi d'attesa inferiori. Sarebbe il regalo più bello per le migliaia di pendolari che ogni giorno viaggiano con la Cumana e la Circumflegrea.

© Riproduzione riservata