Lunedi 20 novembre 2017 12:31

Inaugurato alla stazione di Montesanto il nuovo treno della Cumana. Presente De Luca

29 maggio 2017



NAPOLI - A distanza di 26 anni dall'ultima inaugurazione di un treno della Cumana, stamani alla presenza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e del presidente dell'Eav Umberto De Gregorio, ne è entrato in funzione alla stazione di Montesanto.

I nuovi convogli sono a composizione bloccata composti da due carrozze pilota, disaccoppiabili e sono dotati del nuovo sistema Epac che permette una frenatura più reattiva. Ma non solo, grande attenzione è stata data al confort dei viaggiatori con ampi spazi interni climatizzati.

«Abbiamo siglato transazioni importanti per effetto delle quali abbiamo assegnato nuove commesse anche alla Firema di Caserta, azienda che era entrata in crisi e che, proprio grazie a queste commesse, può garantire i livelli occupazionali», ha così esordito il governatore.

Parco treni rinnovato nell'arco di dieci mesi

«Nell'arco di 10 mesi cambiamo tutti i treni che sono in servizio su questa linea - ha aggiunto - Parliamo alla fine di 12 treni che metteremo in circolazione. Molto spesso si creano rallentamenti, salti di fermate, perché abbiamo soltanto 10 treni in certi casi e ne servono il doppio - continua - Ecco perché oggi è una giornata importante. Questo è un passo in direzione del rinnovamento generale, sia dei mezzi su ferro sia dei mezzi su gomma e di riorganizzazione di tutto il trasporto pubblico locale. A settembre riprendiamo anche i lavori per la stazione di Montesanto. Il primo treno sarà in circolazione tra 10 giorni, nei prossimi 10 mesi completiamo il rinnovo del parco treni»

Rivolgendosi a De Gregorio ha poi aggiunto riferendosi agli scioperi proclamati nelle scorse settimane da qualche sigla sindacale: «Cerchiamo di evitare questi scioperini a capocchia».

Articoli correlati

Cumana, nuovi treni dopo 26 anni
© Riproduzione riservata