Sabato 24 febbraio 2018 05:33

Perde il lavoro e minaccia di suicidarsi, salvato dagli agenti di polizia a Torre Annunziata




TORRE ANNUNZIATA (NA) - Dramma della disoccupazione a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, dove un uomo che minacciava di togliersi la vita è stato salvato in extremis dal tempestivo intervento delle forze dell'ordine. E' accaduto nella giornata di ieri in un cantiere edile in via Provinciale Schiti, interessato dai lavori per la realizzazione di una vasca di recupero delle acque piovane.

L'aspirante suicida aveva in proposito di farla finita gettandosi proprio all'interno della vasca: gli agenti di polizia, intervenuti e resisi conto della gravità della situazione, hanno iniziato un'opera di persuasione per convincere l'uomo a desistere dall'insano gesto.

Alla fine, non senza difficoltà, i poliziotti sono riusciti a farlo ragionare e ad aiutarlo a discendere a terra dal cavo di ancoraggio, portandolo in salvo. L'uomo ha poi raccontato di essere un ex operaio del Consorzio per la Bonifica del Fiume Sarno, e di essere rimasto senza lavoro.

© Riproduzione riservata