Venerdi 14 dicembre 2018 04:14

Il Cuore Napoli Basket è indomito! La Moncada Agrigento la spunta all’overtime 93-86
Al PalaMoncada gli uomini di coach Bartocci capitolano dopo un tempo supplementare alla Moncada Agrigento 93-86.

08 aprile 2018

AGRIGENTO - Il Cuore Napoli Basket va ad un passo dalla prima vittoria in trasferta nel girone Ovest di Serie A2. Al PalaMoncada gli uomini di coach Bartocci si arrendono dopo un tempo supplementare alla Moncada Agrigento 93-86. Top scorer per i partenopei Elston Turner con 38 punti a referto. In doppia cifra anche Mascolo (22), Mastroianni (10) e Vangelov (10).

Partenza convincente

Starting five per il Cuore formato da Thomas, Mascolo, Turner, Mastroianni e Caruso. Avvio positivo degli azzurri, che al 2' sono avanti 0-7 grazie a Turner. Al 3' Cannon e Caruso si battono nel pitturato (2-9). I padroni di casa si svegliano ed al 4' siglano un mini break di 4-0 (6-9) grazie al maggior tonnellaggio sotto le plance del duo Zilli-Cannon. Al 5' Turner insacca il +5 (6-11). I siciliani tornano in scia (10-11) con Zilli, ma all'8' gli ospiti vanno sul 10-16 grazie all'appoggio a tabellone di Thomas ed alla bomba di Mascolo. Al 10' alla tripla dall'angolo di Turner risponde Cannon (14-21). All'inizio del secondo periodo gli uomini di coach Ciani mettono a segno un parziale di 5-0 (19-21) con Zugno ed il gioco da tre punti di Pepe. Il canestro dalla media di Thomas vale il +4 (19-23). Al 13' la bimane di Guariglia impatta sul 23-23. I cinque punti consecutivi di Turner trascinano i suoi sul 23-28. Al 15' a Cannon replica la prodezza da fuori di Turner (25-31). I padroni di casa non ci stanno ed al 17' realizzano un break di 7-0 (32-31) targato Williams. Al 18' Guariglia affonda la schiacciata del 34-33. I campani reagiscono, segnando un parziale di 0-6 (34-39) con Vangelov. Al 20' la bomba di Pepe fissa il punteggio sul 43-41.

Ripresa a corrente alternata

Al rientro sul parquet i siciliani pigiano il piede sull'acceleratore ed al 23' refertano un break di 9-0 (52-41) chiuso dalla schiacciata nel traffico di Williams. Allo step back di Turner risponde il gancio di Zilli (54-43). Al 25' i quattro punti di fila di Mascolo accorciano sul -7 (54-47). Al 27' Turner colpisce dalla lunga distanza (57-50). I siculi insistono ed al 29' siglano un parziale di 7-0 (64-50) trascinati da Cannon. Al 30' la tripla frontale di Mastroianni vale il 66-55. Ad avvio dell'ultimo quarto Zugno e Cannon dominano sotto i tabelloni (72-55). Al 33' la tripla dall'angolo di capitan Mastroianni mantiene in vita i suoi (72-58). Gli ospiti non demordono ed al 36' concretizzano un break di 0-6 (74-64). La conclusione dalla lunga distanza di Pepe pare chiudere virtualmente le ostilità (77-64), ma gli uomini di coach Bartocci insaccano un parziale di 0-13 (77-77) grazie al talento cristallino di Turner. Si va al supplementare.

Overtime coriaceo

All'inizio del supplementare al gancio di Zilli replica il floater di Turner (79-79). Turner è on fire, ma al 42' Ambrosin trova il tap-in dell'82-81. Al 43' la tripla di Mascolo vale il +2 (82-84). I padroni di casa non si arrendono ed al 44' segnano un break di 7-0 (89-84) con la fisicità di Cannon. Turner infila nel traffico il -3 (89-86), ma Ambrosin e Williams non sbagliano dalla linea della carità. Finisce 93-86.

Moncada Agrigento – Cuore Napoli Basket 93-86 dts (14-21, 43-41, 66-55, 77-77)

Agrigento: Cannon 36, Zugno 4, Evangelisti 4, Cuffaro ne, Williams 8, Zilli 12, Ambrosin 8, Guariglia 4, Pepe 17, Lovisotto. All: F. Ciani

Napoli: Mastroianni 10, Zollo, Mascolo 22, Vangelov 10, Ronconi, Puoti ne, Gallo, Thomas 4, Caruso 2, Turner 38. All: M. Bartocci

© Riproduzione riservata