Mercoledi 12 dicembre 2018 22:28

Napoli, il portalettere si trasforma in pusher: arrestato a Castelpoto
Un uomo di 41 anni è stato arrestato dai carabinieri a Castepoto, in provincia di Benevento. Impiegato come postino a Napoli, si trasformava in pusher una volta finito il turno.


CASTELPOTO - Il portalettere, finito il turno, si trasformava in pusher. I carabinieri della Stazione di Vitulano hanno arrestato un 41enne, impiegato presso le Poste a Napoli, in quanto ritenuto responsabile di peculato e spaccio di stupefacenti. Nell'automobile dell'uomo, già noto alle forze dell'ordine, i militari hanno rinvenuto circa 50 grammi di hashish, già diviso in stecchette pronte per essere spacciate e 2.447 euro in banconote ritenute provento dell’attività di spaccio. I carabinieri hanno perquisito anche l'abitazione, ritrovando del materiale postale che il portalettere non ha mai consegnato ai legittimi destinatari. I plichi sono stati sequestrati e l'uomo, su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stato destinato ai domiciliari.

© Riproduzione riservata