Venerdi 18 gennaio 2019 19:52

“Bellezza senza confini”: a Salerno l’iniziativa che porta in passerella le modelle disabili

12 dicembre 2015

SALERNO - Hanno coronato il sogno di sfilare tra i flash dei fotografi, animate dal desiderio di abbattere i tradizionali luoghi comuni e dimostrare che la bellezza è una dote naturale che va oltre gli stereotipi con cui siamo abituati a ragionare. Protagoniste dell'iniziativa "Bellezza Senza Confini" promossa dalla lookmaker salernitana, Francesca Ragone, che ha voluto creare una passerella aperta a donne abili e diversamente abili, cinque giovani donne affette da disabilità motoria.

Angela Avallone, Benedetta De Luca, Angela Cuofano, Anna Adinolfi e Loris Gorga hanno indossato per una sera i panni delle modelle, sfilando nel Salone dei Marmi del Comune di Salerno davanti ad una vasta platea, che ha accolto con entusiasmo e calore il coraggio e la forza mostrati da queste giovani donne costrette sulla sedia a rotelle. Una serata ricca di emozioni e all'insegna della solidarietà e dell'inclusione sociale, come sottolinea la nota fashion blogger Iaia De Rose, madrina della manifestazione: «Mi emoziona tantissimo vedere cosa sono in grado di fare le donne quando si uniscono, secondo me è un messaggio di forza e speranza per il futuro».

E' un messaggio importante quello trasmesso sulla passerella di "Bellezza senza confini", che allontana i clichè legati al mondo della moda, improntati ad una bellezza stereotipata e artefatta, per abbracciare la diversità. Occhi puntati quindi sulle cinque protagoniste della serata, che hanno sfilato in abito da sposa, conquistando l'attenzione di tutti i presenti. «Gli uomini mi guardavano, ma con un filo di indifferenza negli occhi: io, intoccabile perché non deambulante. Col tempo imparato a sbattermene», spiega Angela, che ha coronato il suo sogno di abbattere tabù e pregiudizi.

© Riproduzione riservata