Venerdi 14 dicembre 2018 02:30

Attimi di terrore al Vomero: banditi irrompono in tabaccheria e prendono in ostaggio il titolare

16 novembre 2016

NAPOLI - Attimi di paura questa mattina a Napoli, nel quartiere collinare del Vomero, dove tre rapinatori hanno fatto irruzione in una tabaccheria e hanno tenuto in ostaggio il gestore del locale terrorizzando i clienti.

E' accaduto in viale Michelangelo, al civico 67, verso le 9:00 il blitz, rapido e fulmineo, è però fallito grazie ad un cliente che, mentre stava per varcare la soglia del negozio, si è accorto della rapina in corso ed è riuscito ad allertare le forze dell'ordine.

Tempestivo l'intervento delle volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura e di una pattuglia del Commissariato di Polizia Vomero, che sono riuscite a giungere sul posto mentre i balordi si trovavano ancora all'interno della tabaccheria.

I militari hanno colto i tre, armati di coltelli e pistole, in flagranza di reato: si tratta di giovanissimi pregiudicati della zona dei Quartieri Spagnoli, giunti fuori la tabaccheria a bordo di uno scooter e con i volti nascosti da caschi integrali. Due di loro erano sottoposti al regime degli arresti domiciliari, mentre un terzo era stato arrestato nello scorso luglio e condannato a 8 mesi di reclusione, con il beneficio della sospensione della pena.

© Riproduzione riservata