Mercoledi 12 dicembre 2018 21:53

Napoli. Baby gang rapina giovani a Calata Trinità Maggiore, due arresti

22 gennaio 2017

NAPOLI - Ancora violenze delle baby gang. Venerdì notte, alle 3,30 circa, due giovani, provenienti dall'Umbria, sono stati rapinati da un gruppo di giovanissimi in via Calata Trinità Maggiore, a due passi da piazza del Gesù. I teppisti hanno accerchiato le vittime, schiaffeggiandoli e spintonandoli. Poi hanno sottratto al più grande dei due, un 26enne, il telefono cellulare e 50 euro. Questi ha implorato ai rapinatori di restituirgli lo smartphone, strumento di lavoro, consegnando altri 50 euro per riaverlo. Non contenti, la baby gang ha preteso un "regalino" anche dal più giovane, un 23enne. Il ragazzo, appena ha tirato fuori il portafogli, se lo è visto strappare via sotto la minaccia di una pistola.

Dopo la rapina i due giovani hanno intercettato una volante della polizia in via Monteoliveto. Le ricerche sono partite immediatamente e, poco dopo, gli agenti - grazie alla descrizione fornita dalle vittime della rapina, sono riusciti a bloccare uno degli aggressori, un minorenne di 15 anni. Il giovanissimo malvivente era in un bar di via dei Carrozzieri. L'arrestato è stato immediatamente condotto presso il Centro di Prima Accoglienza per Minori del Colli Aminei, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

© Riproduzione riservata