Mercoledi 19 dicembre 2018 02:18

Napoli: consegna droga insieme alla sorellina di 7 anni, arrestata 17enne

22 febbraio 2017

NAPOLI - Spacciava droga insieme alla sorellina di 7 anni. Ancora un caso che vede coinvolti minorenni nella consegna di stupefacenti al Pallonetto Santa Lucia a Napoli dove i carabinieri hanno scoperto una ragazza di 17 anni consegnare droga del clan Elia insieme alla sorellina.

Secondo l'accusa la giovane partecipava a tutti gli effetti alla gestione dell'attività illegale, sia vendendo le dosi che consegnandole a domicilio e dava il suo aiuto alla madre, già arrestata per droga a gennaio scorso.

All'arrivo dei carabinieri è fuggita sui balconi dei quartieri fino a rifugiarsi in un appartamento vuoto dove è stata bloccata ed arrestata.

I video investigativi la immortalano impegnata a consegnare droga a domicilio servendosi di uno scooter. Dietro trasportava anche la sorellina di 7 anni, poi portata in una casa famiglia.

Articoli correlati

Napoli, 45 arresti nel clan Elia: usavano bambini per spacciare droga
Droga confezionata da bambini a Napoli, sei minori allontanati dalle famiglie
Cantone agli studenti del Genovesi: «Togliere i figli ai boss è il fallimento dello Stato»

Misura cautelare è stata disposta anche per un 18enne, già in carcere. Questi, per gli investigatori, quando aveva 15 anni aveva ordinato l'incendio dello scooter di una donna che non pagava il pizzo per lo spaccio. Il giovanissimo è anche accusato di una stesa in pieno centro a Napoli la notte del 7 settembre 2016.

© Riproduzione riservata