Venerdi 14 dicembre 2018 01:20

Giugliano, sequestrati due quintali di botti illegali

29 dicembre 2016

NAPOLI - Le forze dell'ordine sono a lavoro, a Napoli e provincia, per contrastare il fenomeno della commercializzazione dei fuochi pirotecnici illegali. Dopo i sequestri dei giorni scorsi, questa mattina i carabinieri hanno rinvenuto a bordo di un furgoncino circa 240 chilogrammi di materiale pirico proibito. La scoperta è avvenuta durante un controllo in via De Filippo a Giugliano. Aperto il vano posteriore gli investigatori hanno trovato i botti il materiale esplodente classificato di IV categoria.

Articoli correlati

Sequestrati nel Napoletano oltre 1.400 botti illegali di Capodanno
Botti di Capodanno, l’appello di Codacons ai sindaci: «Intervenite con un’ordinanza che li vieta»
San Gennaro Vesuviano, sequestrati botti illegali in un negozio di alimentari
Allarme botti di Capodanno, 17enne ricoverato in ospedale
Napoli, lotta ai botti proibiti: sequestrata una bancarella al corso Umberto

Il conducente del mezzo, un uomo di 55 anni, è stato denunciato per detenzione illegale di materiale esplodente. Il materiale, che per i carabinieri sarebbe stato messo in vendita illegalmente, è stato sottoposto a sequestro in attesa di distruzione.

© Riproduzione riservata