Domenica 21 ottobre 2018 00:08

Napoli, Sgarbi contro Bellenger: «Maleducato, vada via da Capodimonte»

24 gennaio 2017

NAPOLI - Vittorio Sgarbi contro Sylvain Bellenger. Il critico d'arte, curatore della mostra "Tesori Nascosti", non ha gradito le parole del direttore del museo di Capodimonte, che aveva paragonato l'esposizione al film 'Operazione San Gennaro' di Dino Risi. «Bellenger è un gran maleducato - ha detto Sgarbi durante un'incontro a Napoli con la stampa -, non ha alcun rispetto e che non sa di cosa parla. Va cacciato, non può fare il direttore di un museo come Capodimonte non avendo diplomazia ed essendo uno straniero privo di rispetto. Faccia lo spiritoso a casa sua non qui. Liquidarlo sarà d'ora in poi il mio pallino».

Le parole di Sgarbi sono sostenute da Nicola Spinosa, uno dei massimi esperti di Caravaggio. Lo storico d'arte, che pure aveva avuto qualche attrito con Sgarbi, stavolta sostiene la sua tesi: «Questa volta Vittorio Sgarbi ha perfettamente ragione, non si può alzare un polverone su una mostra così interessante come quella dei Tesori Nascosti, per giunta senza averla neanche visitata. Non dimentichiamo che le problematiche di Capodimonte non si risolvono con un quadro sgranato come la Suonatrice di Liuto di Vermeer, che altri musei lasciano in cantina, ma con un lavoro costante di promozione e programmazione».

© Riproduzione riservata