Sabato 20 ottobre 2018 15:02

Borrelli: «Nuove tac al Loreto Mare con i super stipendi dei commissari della Sanità»
«Riteniamo che il Presidente De Luca e il Sindaco De Magistris devono essere alleati per difendere Napoli, la Campania e il Sud da una parte del governo che sta disintegrando quello che resta della sanità pubblica»


NAPOLI - «Compriamo nuove tac al Loreto Mare con i super stipendi dei commissari della Sanità», è la proposta dei Verdi in Campania. E' la provocatoria proposta del consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dell portavoce del Sole che Ride campano Vincenzo Peretti.

La notizia di una donna di 52 anni, affetta da crisi ipertensive, morta ieri, senza la possibilità di effettuare una Tac all'ospedale Loreto Mare innesca una nuova polemica sulle costose figure dei commissari della Sanità.

«Fino a che è rimasto in carica il governatore di centro destra Caldoro sostenuto dallo stesso partito del ministro Lorenzin, il Nuovo Centro Destra ha permesso che lo stesso Caldoro avesse la doppia funzione di Presidente di Regione e commissario della Sanità ma da quando è stato eletto Vincenzo De Luca ha scelto dei commissari esterni al costo ci circa 400mila euro annui. Tutto ciò è inaccettabile, un fallimento in particolare dell'attuale Ministro visto che De Luca l'avrebbe fatto gratis. Soldi - continuano Borrelli e Peretti- che potrebbero essere spesi invece per risolvere ad esempio il problema della tac al Loreto Mare invece di pagare dei burocrati che stanno solo progettando e attuando la chiusura dei presidi sanitari».

Appello a De Luca e de Magistris

Lo stesso Borrelli insieme a Simioli lancia un appello al governatore della Campania ed al primo cittadino di Napoli: «Riteniamo che il Presidente De Luca e il Sindaco De Magistris devono essere alleati per difendere Napoli, la Campania e il Sud da una parte del governo che non solo sta disintegrando quello che resta della sanità pubblica ma addirittura vogliono rimangiarsi l'accordo sulle Universiadi per le quali il Governo si era impegnato a versare 100 milioni di euro. Una vicenda denunciata stamane dal Prof. Raimondo Pasquino presidente del comitato organizzatore dell'evento sportivo che sarebbe gravissima se fosse confermata perchè ci farebbe capire quanto a livello centrale sono ostili al nostro territorio e quanto c'è poco da fidarsi di certi Ministri».

© Riproduzione riservata