Domenica 16 dicembre 2018 13:16

Alla villa imperiale Pausilypon lo spettacolo Nella Bolla di Pasolini


NELLA BOLLA DI PASOLINI - Benedetta Capanna.Mercoledì 30 luglio, alle ore 21.30, la Villa Imperiale Pausilypon di Napoli sarà scenario del suggestivo spettacolo di danza, poesia e cinema Nella bolla di Pasolini, un allestimento della Compagnia Excursus di Roma, costruito sulle coreografie e la danza di Benedetta Capanna, le musiche di Arcangelo Corelli, Pietro Antonio Locatelli ed Ennio Morricone, e i testi di Pier Paolo Pasolini.

Uno spettacolo che riporta il rapporto di amore conflittuale che lo scrittore e regista ebbe con la sua città, Roma, vista come una donna, una madre dalle caratteristiche popolari, bella ma sfruttata; un punto di vista che non potrà non toccare il cuore dei napoletani, vista la forte somiglianza dei sentimenti chiamati in causa: quel lucido realismo che ti fa scorgere tutti i difetti e, al tempo stesso, quell’amore viscerale per la propria città, per quei personaggi che, nonostante siano volgari e spesso autori di scelte sbagliate, si insinuano da qualche parte dentro, ti schiaffeggiano con la loro umanità, semplice, diretta, schietta come un loro sguardo o parola. Una passeggiata fatta di danze che si intrecciano, si rincorrono per poi interrompersi d’improvviso, un cammino futile composto di sogni a intermittenza e relazioni senza alcuna direzione precisa o senso. Ogni cosa è frammentaria, e così la direzione si perde in un’infinità di imprecisati possibili che danno la sensazione di camminare senza arrivare mai. Finché quel tramonto romano, un rosso arancione, colore albicocca, ti colpisce al cuore e riempie con la sua luce oro tutte le fratture create. «Non voglio essere solo – scriveva Pasolini - ho un’infinita fame d’amore, dell’amore di corpi senza anima. Sopravviviamo: ed è la confusione di una vita rinata fuori dalla ragione». La rappresentazione teatrale rientra all’interno della rassegna Teatri di Pietra in Campania 2014, un’iniziativa volta alla valorizzazione dei teatri antichi e dei siti monumentali attraverso lo spettacolo dal vivo, ideata da CapuAntica Festival con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli, di PalaPartenope e Fontana Medina, sotto l’egida del Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Campania.  

Nella Bolla di Pasolini su testi di Pier Paolo Pasolini

Ingresso da Grotta di Seiano (Via Coroglio) ore 21.00, inizio spettacolo ore 21.30

Ingresso euro 12 (intero), euro 10 (ridotto) - info e prenotazioni al numero verde 800024060

email info@capuanticafestival.it  biglietterie presso il sito archeologico e prevendite abituali

© Riproduzione riservata